Marco Ravera

Marco Ravera
Spread the love

Oggi ho pensato di intervistare un altro amico, Marco Ravera, Titolare della RaveraBio, azienda sita nella piana di Albenga, in Liguria, specializzata in fiori eduli.

Come nasce il progetto di produrre e vendere fiori eduli?

Dalla curiosità, dalla voglia di creare nuovi prodotti da immettere sul mercato 

Quali sono le reali differenze con le coltivazioni tradizionali?

La più importante differenza è il metodo di coltivazione; per i fiori eduli è opportuno e consigliato il metodo di coltivazione bio perché non vengono utilizzati concimazioni e trattamenti chimici. Inoltre il fiore deve essere selezionato per essere edibile, non tutti i fiori sono commestibili.

Come vi difendete da parassiti e agenti esterni?

La nostra azienda è certificata bio dal 2000.  Tutte le nostre piante sono coltivate con metodi naturali. In caso di presenza di parassiti o agenti esterni utilizziamo solo ed esclusivamente batteri, funghi utili o repellenti naturali (estratti di piante).

Ci spieghi la differenza tra fiore edule decorativo e fiore come ingrediente?

Il fiore è lo stesso ed utilizzabile nei due modi. Utilizzandolo come decorazione le caratteristiche più importanti sono il colore e la forma. Come ingrediente invece le caratteristiche importanti sono il gusto, il profumo, il potere colorante e nutrizionale. 

Come vendete? chi sono i vostri clienti tipo? ci sono chef famosi?

Vendiamo principalmente online sul nostro sito www.piantearomatichebiologiche.it I nostri fiori vengono utilizzati da molti chef più o meno conosciuti, soprattutto da quelli che li utilizzano non solo come decorazione ma anche come ingrediente. Ad esempio ad Alassio la pasticceria Simo del pasticcere Simone Rupil utilizza praticamente in ogni preparazione i nostri fiori.

Quanto influisce questo momento di difficolta sulle vendite? Come avete reagito?

Il blocco della ristorazione e la chiusura di alcune negozi specializzati hanno comportato un fermo in alcuni momenti anche totale, creandoci notevoli difficoltà. 

Non ci siamo fermati anzi questo è stato lo stimolo per concentrarci maggiormente sui ,nostri nuovi progetti.

Ci sono dei progetti futuri?

Si, stiamo lavorando in collaborazione con chef e specialisti del settore,  alla produzione di una linea di prodotti a base di fiori come ad esempio creme dolci e salate, succhi di fiori, sciroppi ed altri trasformati pronti al consumo. Grazie a Marco Ravera per questa interessantissima intervista.

Roberto Revel

Chef, autore di bestseller di cucina, ghost writer per chef stellati e docente di cucina molecolare. Sono anche il proprietario di www.specialingredients.it, www.gelatodamare.it e di www.moderngastronomy.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.